Festività natalizie

Cari genitori, cari ragazzi,

vi avviso che sabato 23 dicembre ci sarà l’incontro di catechesi alle ore 15.30 nei luoghi in cui ci incontriamo ogni sabato. Poi ci saranno le festività natalizie, che vi invito a vivere partecipando alle celebrazioni in parrocchia (qui potete trovare gli orari: http://www.duomoripa.it/2017/12/18/s-natale-2017/)  o in altre chiese, secondo le esigenze di ciascuno!

Vi invito, inoltre, a compiere un gesto di carità (visitare un ammalato, prendersi cura di una persona, aiutare un povero,… ricucire qualche relazione,… dedicare più tempo alla famiglia e in particolare ai bambini e agli anziani,…): ciascuno sa dove può OGGI mettersi al servizio del Bambino di Betlemme nei fratelli e nelle sorelle che ha accanto.

Gli incontri di catechesi per i ragazzi, come potete vedere nell’immagine del calendario, riprenderanno regolarmente sabato 13 gennaio alle ore 15.30 nei luoghi in cui ci incontriamo ogni sabato.

Approfitto dell’occasione per augurarvi Buon Natale e per benedirvi tutti!

don Gian Luca

Solennità della Beata Vergine Maria di Loreto

“Sabato 9 dicembre, vigilia della Solennità della Madonna di Loreto, alle ore 17.30 celebreremo la Messa in Duomo. Dopo la Messa, sosteremo per un momento di preghiera davanti alla tradizionale fochera in onore della Madonna di Loreto in piazza Ascanio Condivi. Naturalmente, sabato 9 dicembre il catechismo è sospeso perché genitori e ragazzi sono invitati a partecipare all’Eucaristia delle 17.30 in Duomo.

Lunedì 11 dicembreSolennità della Madonna di Loretoin Duomo, alle ore 17.00 pregheremo il Rosario e alle ore 17.30 parteciperemo alla Messa presieduta dal nostro Vescovo mons. Carlo Bresciani e concelebrata dai sacerdoti della Vicaria Padre Giovanni dello Spirito Santo (San Benedetto del Tronto). Durante la celebrazione, i pellegrini, provenienti dalla Vicaria Padre Giovanni dello Spirito Santo, offriranno l’olio per la lampada che arde nel Santuario della Madonna di San Giovanni, patrona della nostra Diocesi”.

Estratto dal programma della Novena e Solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria

Novena e Solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria

Novena e Solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria

Parrocchie SS. Gregorio Magno e Niccolò – SS. Benigno e Michele Arcangelo

Cari genitori, cari ragazzi, cari giovani, cari fedeli,

la pace, la carità e la fede da parte di Dio Padre e del Signore nostro Gesù Cristo sia con tutti voi.

Ci stiamo preparando a vivere il Tempo di Avvento e vorrei condividere con voi alcuni momenti importanti per la nostra comunità cristiana. Come sapete, ogni anno celebriamo la novena dell’Immacolata nella Chiesa di San Filippo. Quest’anno la novena ci vede ancora alle prese con l’inagibilità della Chiesa di San Filippo a causa del terremoto. Siamo, dunque, costretti a metterci in cammino verso la Chiesa del Duomo, dove davanti all’immagine della Madonna di San Giovanni ci riuniremo in preghiera ogni sera (a partire da Mercoledì 29 novembre) per prepararci alla Solennità dell’Immacolata Concezione.

 

Al mattino (nei giorni feriali) ci sarà la messa alle 07.15 nella Chiesa di San Pastore (Istituto delle Suore Teresiane).

 

Alla sera, in DUOMO, alle 18.00 pregheremo il Rosario e alle 18.30 celebreremo la S. Messa.

Mi permetto di segnalarvi qualche momento particolarmente importante:

Giovedì 30 novembre la messa delle 18.30 in Duomo verrà celebrata dal nostro Vescovo mons. Carlo Bresciani.

Domenica 3 dicembre le Messe saranno celebrate secondo l’orario festivo: 7.30 (Suore Teresiane), 08.30 (Santa Croce), 09.30 (Duomo), 11.00 (Duomo), 17.30 (Duomo).

Giovedì 7 dicembre dopo la messa delle 18.30 ci sarà l’esposizione Eucaristica e potremo vivere un tempo prolungato di Adorazione Eucaristica fino alle 22.15. Per ciascuno di noi sarà l’occasione per sostare davanti al Signore, guardarlo e lasciarsi guardare e guarire dalla Sua misericordia.

Venerdì 8 dicembre, Solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, le Messe saranno celebrate secondo l’orario festivo (come la Domenica): 7.30 (suore Teresiane), 08.30 (Duomo), 09.30 (Duomo), 11.00 (Duomo), 17.30 (Duomo).

Sabato 9 dicembre, vigilia della Solennità della Madonna di Loreto, alle 17.30 celebreremo la Messa in Duomo. Dopo la Messa, sosteremo per un momento di preghiera davanti alla tradizionale fochera in onore della Madonna di Loreto. Naturalmente, sabato 9 dicembre il catechismo è sospeso perché genitori e ragazzi sono invitati a partecipare all’Eucaristia delle 17.30 in Duomo.

Lunedì 11 dicembre, Solennità della Madonna di Loreto, in Duomo, alle 17.00 pregheremo il Rosario e alle 17.30 parteciperemo alla Messa presieduta dal nostro Vescovo mons. Carlo Bresciani e concelebrata dai sacerdoti della Vicaria Padre Giovanni dello Spirito Santo (San Benedetto del Tronto). Durante la celebrazione, i pellegrini, provenienti dalla Vicaria Padre Giovanni dello Spirito Santo, offriranno l’olio per la lampada che arde nel Santuario della Madonna di San Giovanni, patrona della nostra Diocesi.

Gli appuntamenti sono molti, ciascuno scelga come vivere al meglio questo tempo di grazia che ci viene offerto dal Signore!

Certo che accoglierete con gioia questo semplice invito,

di cuore tutti vi benedico!

 

don Gian Luca

Suor Lucia: “Siete sempre nel mio cuore e nelle mie preghiere”

Ho ricevuto oggi da alcuni amici che sono andati a trovarla a Loreto un video-messaggio da parte di Suor Lucia che si rivolge ai cittadini di Ripatransone per salutarli e ricordare gli anni trascorsi nella nostra comunità al servizio degli ammalati (nell’ospedale di Ripatransone) e dei più bisognosi. Lo condivido volentieri sul nostro sito parrocchiale! Buona visione!

don Gian Luca

Per scaricare il video, clicca qui sotto:

Un saluto da Suor Lucia

C’è posto per 4, ma anche per 44 gatti!

Il gatto in locandina è giustamente stupito! E forse lo sei anche tu nel trovare sulla bacheca parrocchiale un piccolo foglio A4 che ti costringe ad avvicinarti per vedere cosa dice. Non si impone alla tua vista perché vuole darti il gusto di una caccia al tesoro che richiede intuito, capacità di stupirsi, attenzione ai particolari, occhi vivaci e cuore pronto all’avventura! E tu sei proprio uno di quelli che, come i gatti, a volte danno l’impressione di essere disattenti e addormentati, ma in realtà tengono tutto sotto controllo e non si fanno sfuggire il minimo movimento intorno a loro. Tu sei uno pronto a scattare! Quindi non sto qui a ripeterti quello che hai già letto. Ti fornisco solo qualche altra informazione su ciò che troverai il 16 novembre alle 21.15 in sala Radicioni. Troverai una proposta per te. Sarà l’occasione per conoscersi e condividere qualche tratto del nostro comune cammino di fede. Proveremo a mettere sul tavolo le nostre domande e a cercare insieme le risposte, aiutati da Gesù e da alcuni testimoni che vorranno mettersi in gioco con noi nella nostra ricerca del tesoro nascosto…

Ci vediamo giovedì 16, allora!

don Gian Luca

[Proposta parrocchiale per giovanissimi dal primo al quinto superiore]

La comunità in un cortile

di G. P.

Dopo l’incontro di catechesi, cosa c’è di meglio di una bella merenda? E allora piano piano ci raduniamo nel grande cortile delle suore Teresiane e aspettiamo l’arrivo di tutti i ragazzi e dei genitori.

Si scherza, ci si racconta qualche storia, ci si rincorre qua e là. Due tavolate piene di dolci, pizzette e bibite ci aspettano: ognuno ha portato qualcosa da condividere e il poco di ciascuno, messo in comune, regala a tutti un’abbondanza che fa meraviglia! È sempre così. Lo stiamo imparando anche noi giovani, che ci siamo messi a disposizione con i nostri piccoli talenti e stiamo cercando di fare squadra con i più grandi, di essere come i moschettieri: «Tutti per uno, uno per tutti!».

E quando nella comunità di cui facciamo parte troviamo un esempio negli adulti, ci sentiamo rassicurati: «Anche loro fanno così: vuol dire che è bello così; vuol dire che vale la pena impegnarsi a collaborare. Vuol dire che il gusto di stare insieme non è roba da bambini e non si perde man mano che si cresce».

Essere adulti non vuol dire imparare a fare tutto da soli; ce lo dice anche un calciatore famoso: «Per fare le cose, dovete farle insieme… Aiutatevi sempre l’uno con l’altro all’interno di una squadra» (dalle 14 regole di Johan Cruijff).

Ci stiamo provando, Johan!

Per riuscirci stiamo guardando la squadra più famosa e più forte di tutte: i Dodici discepoli di Gesù! Gesù è il nostro Amico, il nostro unico Maestro!

Dopo la Cresima è stato bello cogliere l’occasione di poter testimoniare in modo semplice la nostra scelta di vita; scoprire che era necessario anche il nostro contributo per far crescere la comunità di cui facciamo parte.

Il momento in cui ho detto il mio «Eccomi!», nel giorno della Cresima, è stato come alzarsi dalla panchina perché il Mister ti chiama a entrare, sentire un intero stadio che ti attende e vedere i tuoi compagni già in campo, pronti a passarti la palla per coinvolgerti nel gioco.

E adesso questa avventura è entusiasmante!

Davvero desidero ringraziare il Signore e la comunità cristiana di cui faccio parte: sabato 4 novembre c’è stato il contributo di tutti per la riuscita della festa. Le suore ci hanno aperto le porte del loro istituto, la Confraternita di Sant’Angelo ci ha offerto le castagne, i ragazzi ci hanno messo la loro allegria, i genitori ci hanno dato fiducia e hanno partecipato offrendoci dolci, pizze, patatine, pop-corn, bibite,… e noi catechisti, giovani e adulti, ci siamo sentiti accompagnati e sostenuti dal don e da tutta la comunità cristiana felicemente raccolta in quel cortile!

[Maggiori informazioni e foto potrete trovarle sul giornalino parrocchiale (Il Cicalino) che uscirà a Natale!]

 

Oratorio in festa!!!

Quando il Don ieri pomeriggio mi ha chiesto di scrivere un articolo sulla festa di “fine catechismo”, gli ho risposto scherzando che lo avrei fatto quando mi fosse giunta l’ispirazione. Poi stamattina leggo: «Le grandi opere si fanno insieme a Dio, con il suo sostegno, con il suo sorriso. Da soli riusciamo a fare cose piccole, cose mediocri, cose destinate a non durare» (don Fabio Rosini). Eccola l’ispirazione!

Il cielo limpido e azzurro, il sole splendente, un leggero venticello, lo sterminato prato verde, poi 80 bambini e ragazzi, i giovani educatori/catechisti, tanti papà, tante mamme e… il Don: ecco a voi “una grande opera”. Il sorriso di Dio si è mescolato con  i nostri sorrisi e le nostre grida festose e abbiamo realizzato insieme qualcosa di meraviglioso e stupefacente.

Questa è stata la festa di chiusura dell’anno catechistico, sabato 27 maggio al campo sportivo della Petrella. Dalle 15.30 in poi il prato si è riempito di bambini e ragazzi che, divisi in squadre, hanno partecipato ai giochi organizzati dai giovani educatori, sotto la super attenta visione del Don.

Nel frattempo le mamme preparavano la merenda: una lunga tavolata ricca di buonissime e sfiziose “tentazioni” dolci e salate, accompagnate da bibite di ogni tipo.

Pregare, giocare, mangiare, ridere, scherzare, scambiare quattro chiacchiere, litigare e fare pace, gareggiare con grinta per far vincere la propria squadra: questo abbiamo vissuto ieri pomeriggio tutti insieme.

Sicuramente un merito particolare va riconosciuto ai nostri giovani educatori che, nonostante gli esami imminenti, le ultime verifiche scolastiche e gli impegni di lavoro, nonostante il sabato sia per loro l’unico giorno di svago, hanno preferito dedicare il loro tempo con gioia e passione ai più piccoli della parrocchia.

«I giovani hanno una bellezza interna strepitosa, hanno una straordinaria voglia di vivere, ma va concessa loro l’opportunità di esprimersi dandogli credito. Se viene fatto questo loro volano» (don Fabio Rosini).

Grazie ragazzi e grazie a don Gian Luca che vi ha scoperti e che crede in voi!

 

                                     Nada Verdecchia

Triduo Pasquale

La Settimana Santa nella nostra comunità parrocchiale è ricca di occasioni per prepararci alla Pasqua. Come ogni anno vivremo in Duomo le Quarant’ore nelle giornate di Lunedì e Martedì Santo.

Nella serata del Giovedì Santo ci troveremo alle ore 21.15 in Duomo per celebrare  la Messa in Coena Domini. Dopo la Messa, avremo l’opportunità di sostare in adorazione davanti all’altare della reposizione (dalle 22.45 in poi).

Il Venerdì Santo sarà caratterizzato da un ritiro per i ragazzi delle medie (12-14 anni), che inizierà nella mattinata e si concluderà nel primo pomeriggio con una Via Crucis preparata durante il ritiro con l’aiuto degli educatori. Alle ore 17.30 in Duomo ci sarà la liturgia della Passione del Signore. Infine alle ore 20.30, lungo le vie della città potremo partecipare alla tradizionale processione del Cristo Morto (inizio e conclusione della processione in piazza Condivi).

Nella giornata del Sabato Santo, sarà possibile confessarsi in Duomo dalle ore 9.00 fino alle ore 12.00 e dalle ore 14.30 fino alle ore 19.00.

La Veglia Pasquale inizierà alle ore 21.30 in Duomo.

La Domenica di Pasqua le Messe saranno celebrate secondo il programma festivo: alle ore 7.30 nella chiesa di San Pastore (Suore Teresiane), alle ore 8.30 nella chiesa di Santa Croce (ex Convento dei Cappuccini), alle ore 09.30 in Duomo, alle ore 11.00 in Duomo (presiede la celebrazione il nostro Vescovo mons. Carlo Bresciani), alle ore 18.30 in Duomo.

Solennità di San Giuseppe

Cari amici,

anche quest’anno nella nostra parrocchia desideriamo celebrare la Solennità di San Giuseppe. Il 19 marzo è la Terza Domenica di Quaresima, per questo motivo, il calendario liturgico ci fa celebrare la Solennità di San Giuseppe Lunedì 20 marzo.

In  parrocchia celebreremo la messa alle ore 07.15 nella chiesa di San Pastore (Istituto delle Suore Teresiane, piazzale A. Cellini), alle ore 17.30 in Duomo (piazza A. Condivi) e alle ore 19.00 nel quartiere San Giuseppe, all’interno della Cantina Sociale dei Colli Ripani (contrada Tosciano).

La messa delle ore 19.00 doveva essere celebrata nella Chiesa di San Giuseppe, come da tradizione, ma a seguito del terremoto del 30 ottobre 2016, la Chiesa è ancora chiusa con ordinanza del Sindaco in attesa di conoscere gli esiti ufficiali del sopralluogo, avvenuto venerdì 10 marzo alle ore 14.00 circa.

Desiderando celebrare la messa di San Giuseppe nel territorio della vecchia parrocchia di San Giuseppe (ora inserita nella parrocchia Santi Gregorio Magno e Niccolò), ho chiesto alla Cantina Sociale se poteva ospitarci. Ricevuto il parere positivo da parte dei responsabili, li ho ringraziati per la disponibilità e ho provveduto a preparare il programma, che trovate allegato a questo articolo. Ringrazio fin da ora quanti nel quartiere di San Giuseppe si adopereranno, come ogni anno, per la buona riuscita della festa, segno della devozione a San Giuseppe, ma anche del desiderio di condividere insieme un momento di gioia semplice. Durante la messa, pregheremo, inoltre, per padre Marcellino, per tanti anni appassionato parroco di questa comunità parrocchiale!

Sono invitati a partecipare alle messe del 20 marzo in modo particolare i papà, ma sarebbe bello che con loro ci fosse tutta la famiglia!

Augurandovi di vivere una bella Quaresima in preparazione alla Pasqua, di cuore tutti vi benedico!

don Gian Luca Rosati, amministratore parrocchiale

Festa della Madonna di Lourdes

Cari genitori, cari ragazzi, cari giovani, cari fedeli,

la grazia e la pace di Dio nostro Padre e del Signore nostro Gesù Cristo sia con tutti voi!

Tra qualche giorno inizierà la Novena della Madonna di Lourdes, un momento di grazia per la nostra comunità parrocchiale. La chiusura della chiesa di Santa Maria della Valle, a seguito del terremoto del 30 ottobre (per motivi precauzionali i Vigili del fuoco, che hanno effettuato il sopralluogo, ne hanno disposto la chiusura), ci vede costretti a uscire in pellegrinaggio verso il Duomo.

Brevemente vorrei presentarvi il programma della Novena di quest’anno.

Al mattino (nei giorni feriali) ci saranno due Messe: una alle 07.15 dalle Suore Teresiane (chiesa di San Pastore) e una alle 08.30 in Duomo.

Alla sera (dal lunedì al venerdì), in Duomo, alle 18.00 pregheremo il Rosario e alle 18.30 celebreremo la S. Messa, presieduta da don Matteo Calvaresi, vice-parroco della Parrocchia San Basso Martire di Cupra Marittima.

Il Sabato sera e la Domenica sera la Messa verrà celebrata, secondo il consueto orario, alle 17.30.

Mi permetto di segnalarvi qualche momento importante:

Giovedì 2 febbraio alle ore 18.00 in piazza G. Marconi (davanti alla Chiesa di Santa Maria della Valle), ci raduneremo per la benedizione delle candele; poi vivremo una breve processione verso il Duomo e celebreremo l’Eucaristia nella Festa della Presentazione del Signore (Candelora).

Domenica 5 febbraio le Messe saranno celebrate secondo l’orario festivo: 7.30 (Suore Teresiane), 08.30 (Santa Croce), 09.30 (DUOMO), 11.00 (DUOMO), 17.30 (DUOMO). Durante la Messa delle 09.30, sarà possibile ricevere il Sacramento dell’Unzione degli Infermi. Alle 15.30 (sempre in Duomo) ci sarà la Consacrazione dei bambini e dei ragazzi alla Madonna di Lourdes.

Martedì 7 febbraio alle ore 16.00, in RSA verrà data l’Unzione degli Infermi ai residenti della struttura ospedaliera che desiderano riceverla.

Giovedì 9 febbraio alle 21.30 vivremo l’Adorazione Eucaristica. Per ciascuno di noi sarà l’occasione per sostare davanti al Signore, guardarlo e lasciarsi guardare e guarire dalla Sua misericordia.

Venerdì 10 febbraio alle 18.30 celebrerà la Messa il nostro Vescovo Carlo.

Sempre Venerdì 10 febbraio, alle 21.15 in sala Radicioni, ci sarà il consueto appuntamento con il Vangelo di Marco.

Sabato 11 febbraio, Festa della Beata Vergine Maria di Lourdes, le Messe saranno celebrate alle 7.15 (suore Teresiane), 08.30 (DUOMO), 17.30 (DUOMO). Alle ore 11.30 in Duomo pregheremo il Santo Rosario e alle 12.00 ci sarà la Supplica alla Madonna di Lourdes.

Gli appuntamenti sono molti, ciascuno scelga come vivere al meglio questo tempo di grazia che ci viene offerto dal Signore!

Certo che accoglierete con gioia questo semplice invito, di cuore tutti vi benedico!

don Gian Luca